Wiktenauer logo.png

Page:L’arte di ben maneggiare la spada (Francesco Fernando Alfieri) 1653.pdf/42

From Wiktenauer
Jump to: navigation, search
This page contains changes which are not marked for translation.

This page has been proofread, but needs to be validated.

to secondo il mio parere si può considerare per sostenere la reputazione di quelli che l'hanno inventate, e che sopra dell'altre l'approvano, ma perche hanno in se stesse al contrario non pochi defetti; sarebbe il tralassarli segno, ò di non haverli intesi, ò di poca accuratezza: Primieramente, nella Prima, e Secondia guardia non si potrò longamente combattere per violenza, dalla quale, è affadigato il braccio instrumento del ferire, ed insieme tutto'l corpo; In oltre la Spada è collocata tanto alta, che difficilmente può difendere li scoperti che si fanno, ed è astretto che si ritrova in tal sito, a romper la misura, ò a valersi nella diffesa della man manca, partito sottoposto all'inganni delle finte, e di molto pericolo; Di più non son vicine alle parti egualmente che si deveno defendere, e però le più lontane, e men coperte saranno sempre più esposte ad esser danneggiate dalla vigilanza, e accortezza del nemico, e finalmente sono disposte alla soggezzione, e facili a mettere che se ne serve in obbedienza, perche son più atte ad aspettare, e difendersi che alla resoluzione, ed al ferire. Non voglio tacere che molti facendo comparazione dell'una coll'altra, frà di loro non s'accordano, se tutti