Wiktenauer logo.png

Page:L’arte di ben maneggiare la spada (Francesco Fernando Alfieri) 1653.pdf/74

From Wiktenauer
Jump to: navigation, search
This page contains changes which are not marked for translation.

This page has been proofread, but needs to be validated.

taglio fa la ferita è maggiore senza comparazione della ponta, e perciò incontra maggior resistenza, e più facilmente si può trovare con la diffesa. In oltre la ponta è più mortale perche ha bisogno di manco luogo per arrivare alle parti interne, ilche non accade al taglio, il quale di più è dalla durezza dell'ossa ritenuto, e formando una longa linea per acquistar forza nel ferire, viene ad esser preveduto, e per conseguenza sfuggito, e finalmente affadigano il braccio per il moto che ricerca, e scuope una gran parte della vita, la quale serve al nemico di bersaglio per correre la punta per uno spazio breve, e con un moto più naturale, tuttavia, combattendosi ne duelli, il taglio non è sottoposto à tante eccezioni, se bene in questo ancora io non posso approvare il Capo di Ferro, che l'antepone alla punta, e la sua ragione d'esser portato con i piedi d'altri, e non poter coll'arte ricercare la misura non è di momento alcuno, perche nella distanza che potrò arrivare l'inimico di taglio lo potrò anco arrivare colla stoccata, e cosi viene à rimanere nel suo vigore quanto da me è stato addotto à favor delle punte.