Wiktenauer logo.png

Difference between revisions of "Page:L’arte di ben maneggiare la spada (Francesco Fernando Alfieri) 1653.pdf/220"

From Wiktenauer
Jump to navigation Jump to search
 
Page body (to be transcluded):Page body (to be transcluded):
Line 1: Line 1:
'''''COME SI DEVE MANEGGIARE LO SPADONE in una strada grandissima.'''''
+
''COME SI DEVE MANEGGIARE LO SPADONE in una strada grandissima.''
  
 
''Cap. XVI.''
 
''Cap. XVI.''
  
 
'''N'''Ascono i pericoli quanto meno si credono; l'ardimento ci fa combattere, ma la vittoria è propria della virtù, per difendersi dagli accidenti tanto in guerra, che in pace; volgendo lo Spadone verso'l nimico, si disporrà in buona guardia per resistere ad ogni offesa. Per chiarezza di questa lettione mostriamo, come si comincia con il passo naturale, e si move tre passi alla parte destra ad assalire l'aversario, e con tre mandritti si camina avante, e tre altre volte si và alla parte sinistra con tre riversi, travagliando il nimico in giro per acquistar sopra di lui qualche avantaggio, e dopo haver fatti più passaggi, e di mandritto, e di riverso, secondo'l bisogno; e oltre questo si possono fare molti capricci, voltate, mezze voltate, ed altri artificij, che sono propri ornamenti dell'arte.
 
'''N'''Ascono i pericoli quanto meno si credono; l'ardimento ci fa combattere, ma la vittoria è propria della virtù, per difendersi dagli accidenti tanto in guerra, che in pace; volgendo lo Spadone verso'l nimico, si disporrà in buona guardia per resistere ad ogni offesa. Per chiarezza di questa lettione mostriamo, come si comincia con il passo naturale, e si move tre passi alla parte destra ad assalire l'aversario, e con tre mandritti si camina avante, e tre altre volte si và alla parte sinistra con tre riversi, travagliando il nimico in giro per acquistar sopra di lui qualche avantaggio, e dopo haver fatti più passaggi, e di mandritto, e di riverso, secondo'l bisogno; e oltre questo si possono fare molti capricci, voltate, mezze voltate, ed altri artificij, che sono propri ornamenti dell'arte.

Latest revision as of 20:51, 30 July 2020

This page has been proofread, but needs to be validated.

COME SI DEVE MANEGGIARE LO SPADONE in una strada grandissima.

Cap. XVI.

NAscono i pericoli quanto meno si credono; l'ardimento ci fa combattere, ma la vittoria è propria della virtù, per difendersi dagli accidenti tanto in guerra, che in pace; volgendo lo Spadone verso'l nimico, si disporrà in buona guardia per resistere ad ogni offesa. Per chiarezza di questa lettione mostriamo, come si comincia con il passo naturale, e si move tre passi alla parte destra ad assalire l'aversario, e con tre mandritti si camina avante, e tre altre volte si và alla parte sinistra con tre riversi, travagliando il nimico in giro per acquistar sopra di lui qualche avantaggio, e dopo haver fatti più passaggi, e di mandritto, e di riverso, secondo'l bisogno; e oltre questo si possono fare molti capricci, voltate, mezze voltate, ed altri artificij, che sono propri ornamenti dell'arte.