Wiktenauer logo.png

Page:Regole di molti cavagliereschi essercitii (Federico Ghisliero) 1587.pdf/16

From Wiktenauer
Revision as of 19:20, 16 June 2020 by Michael Chidester (talk | contribs)
(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
Jump to navigation Jump to search
This page needs to be proofread.

tuire una faculta, la quale si conformi alla natura dell'huomo, quando si truova alterato dalle poteze dell'anima, & sue passioni, che impediscono, che tal'hora l'huomo non possa operate con ragione.

IL corpo dunque dell'huomo e coposto di quattro corpi semplici elemnetali; non che in esso si truovino conqiunti i quattro elemeti nelle proprie forme, & nature loro; ma vi sono in quanto vi concorrono con le proprie loro qualita, nelle quali sono le virtu delle dette nature: pero che la natura della terra per esser fredda, & secca, genera nell'huomo un'humor detto melancolia, ch'e pur fredda, & secca; l'acqua di natura fredda, & humida fa la flemma; l'aere di natura caldo, & humido fa il sangue; & finalmente il fuoco di natura caldo, & secco fa la colera.

Et se bene l'huomo, secondo la natura. commune della sua specie, ha il corpo di complessione in maniera temperata, che non declina ad alcuno estremo; contra a quello, che fa la specie de gli animali brutti, i quali havendo le complessioni grandemente inclinate a gli estremi, sono tutti secondo la natura commune a ciascuna delle loro specie naturalmente molto soggetti; come si comprende da certe lo-ro par-