Wiktenauer logo.png

Page:Scienza d’Arme (Salvator Fabris) 1606.pdf/265

From Wiktenauer
Jump to navigation Jump to search
This page contains changes which are not marked for translation.

This page needs to be proofread.

PER DIFFENDERSI DA VN’ ARMA D’ ASTA CON LA SOLA SPADA.

HABBIAMO MESA IN VLTIMA QVESTA FIGVRA CHE SEGVE per essere cosa non più trattata da altri laquale tiene la punta così perpendicolarmente uerso terra per mostrare il modo di situare il corpo, & la spada, affine di potere andare contra di un spontone ò meggia picca, ouero altra arma, che fosse poco più longa, ò più corta, che questo importa poco, si come anco non importa, che il ferro sia più longo, ò più corto, si bene che non habbia ale, ò altro impedimento intorno; doue il maggiore pericolo stà nella sinistra mano, laquale sapendosi adoperare come si richiede, si saluarà ancor lei ageuolmente, cio è alzandola, ò abbassandola più, ò meno secondo che uerà il colpo, & non manco si diffenderà dalle finte, & cauationi, ritirate, & auanzate dell’ asta quanto dalla semplice botta; Dal taglio similmente si diffenderà benissimo. Deesi dunque andare senza mai fermarsi per qual si uoglia cosa; & se bene è arma tanto inequale, oprandosi nondimeno come si deue si sforzarà il nimico à ritirarsi, se non se li ariuarà più presto, & più facilmente addosso; li altri termini lasciamo didirli per non palesare intieramente il secreto, uolendo anco con tale figura dare materia alli speculatiui dell’ arte di andare inuestigando, quale sorte di raggione fosse più opurtuna per questa diffesa, che uolendo l’ huomo con dilligenza affaticarsi potra non tanto difficilmente trouare quanto bisogna, poiche da queste due figure si potrà uedere, come si habbia da situare la spada, & il corpo, doue li buoni ingegni con qualche essercitio, & pratica non molto longa conosceranno il uantaggio di essa