Wiktenauer Compilations.png
Wiktenauer logo.png

Page:L’arte di ben maneggiare la spada (Francesco Fernando Alfieri) 1653.pdf/112

From Wiktenauer
Jump to: navigation, search
This page contains changes which are not marked for translation.

This page has been proofread, but needs to be validated.

Sono alcuni che nel tirar il colpo approvano il volgere in dietro la testa quando si tira la botta per ferire, questi s'ingannano perchè con tal movimento si perde l'oggetto, ne si possono vedere l'operazioni del nemico, sono l'occhi le nostre sentinelle, e però bisogna che rimirino donde si temeno l'offese, e la testa deve accompagnare il colpo, spingendo con la spalla, altrimenti se nel ferire si ritira; il colpo diventa debole, corto, e senza effetto.

DEL FERIR DI QUARTA, e di Piè fermo.

CAP. VII.

QVi si dimostra il modo come si possa colpire di Seconda nel viso, nel che dobbiamo supporre che sia necessario l'esser risoluto, e'l saper cognoscere guadagnare, e valersi dell'avvantaggio, che consiste nel tempo nella velocità, e nella misura.

Il Cavaliere 12. ritrovandosi in Terza, s'è lassato, dal feritore, guadagnare col forte il debole della sua Spada lassando entrare in misura perfetta