Wiktenauer Compilations.png
Wiktenauer logo.png

Page:L’arte di ben maneggiare la spada (Francesco Fernando Alfieri) 1653.pdf/124

From Wiktenauer
Jump to: navigation, search
This page contains changes which are not marked for translation.

This page has been proofread, but needs to be validated.

Prima con Fingere per di fuora, e non trovando obbedienza, voltare il colpo alla gamba.

Seconda con disordinare la Spada nemica, e non arrivnado di punta risolversi al taglio, ò con haver finto di Rivercio, e sciorre'l Mandritto.

Ma il Cavaliere 21. col ritirare il piede, ed incurvare la vita, e distendere il braccio in ciscuna delle suddette maniere, vien à restar superiore, dando nel petto la botta franca, e potendo per la linea A, ferir di Mandritto alla testa, e per la linea B, di Rivercio sopra'l braccio della Spada.

DEL FERIRE L'ASSALITORE Furioso, e Risoluto.

CAP. XII.

LA furia è per il più disordinata, e però di pessima conseguenza; contro di questi si cerchi d'impadronirsi con le Contraguardie della sua Spada, e non potendosi acquistar questo vantaggio bisogna rompere la misura col ritirarsi, e nel tempo che viene avanti incontrarlo con una Stoccata di Piè fermo nella Testa.