Wiktenauer logo.png

Page:L’arte di ben maneggiare la spada (Francesco Fernando Alfieri) 1653.pdf/154

From Wiktenauer
Jump to: navigation, search
This page contains changes which are not marked for translation.

This page has been proofread, but needs to be validated.

DEL FERIR DI PASSATA COL PIE MANCO.

CAP. XXVI.

IL principal colpo che insegna questa Figura è una Stoccata di Seconda col crescere di piè manco, e può esser nata da tre cagioni.

La prima è che il Cavaliere 49 è andato à stregnere in Guardia Mista l'avversario, e gionto in misura, e hà guadagnata la Spada per di dentro.

Il Cavaliere 48 che stava in Terza nel sentirsi trovare la Spada s'è ritirato alquanto, e cavando, ha procurato di ferire, ma il nemico parando colla Spada l'ha accompagnata col Pugnale col quale scorrendo per la lama ha data la botta di Seconda come si vede dal feritore.

L'altra cagione di quest'effetto può essere l'essersi fatto un discoperto per di fuora, e che volendo tirarvi la botta, habbia il Cavaliere parato, e ferito.

L'ultima che'l ferito essendo in Terza distesa, sia stato per di fuore assalito collo stringerli la lama, e che battuto il debole col forte, habbia l'inimico portato il piè sinistro avanti, e col seguire col Pugnale il filo della lama, sia restato vincitore.

I colpi meno principali sono, una Stoccata di Seconda per la linea A, sopra'l Pugnale, ò nel parare voltar un rivercio per la linea B, sopra del braccio.