Wiktenauer Compilations.png
Wiktenauer logo.png

Page:L’arte di ben maneggiare la spada (Francesco Fernando Alfieri) 1653.pdf/170

From Wiktenauer
Jump to: navigation, search
This page contains changes which are not marked for translation.

This page has been proofread, but needs to be validated.

DEL FERIRE DI PIE' FERMO con Spada, e Cappa.

CAP. XXXIV.

LA ragione di questa Stoccata è manifesta, e però non hà bisogno di molte parole per esser dichiarata.

Il Feritore se ne stava in Guardia Mista con un discoperto sopra la Cappa.

Il Cavalier 63 è andato col colpo risoluto per colpirvi.

Il nemico s'è mosso alla parata colla Cappa, e hà ferito come si vede.

Si potrà fare l'istesso mentre'l feritore sarà quello che l'andarà à stregnere col forte della Spada, e unito coll'aiuto della Cappa, giunto in misura, si varrà della prestezza, e del tempo, e ferire di stoccata longa.

Se volessemo metter in pratica diverse maniere si può stregnere, di fuora, fingere sopra la Spada, e per la linea B, scaricar la stoccata di piè fermo, e se'l nemico tirasse un Mandritto, ò Rivercio si deve parar col forte di tutta coperta, e col benefizio della Cappa ferir di Mandritto per la linea A, sopra la testa, ò per la C, alla gamba, e poi salvarsi, e rimettersi nella sua Guardia.