Wiktenauer logo.png

Page:L’arte di ben maneggiare la spada (Francesco Fernando Alfieri) 1653.pdf/45

From Wiktenauer
Jump to: navigation, search
This page contains changes which are not marked for translation.

This page has been proofread, but needs to be validated.

sendo tutte l'altre parti ben collocate, può senza disordinarsi è con facil movimento parare, e offendere dal che si conclude apertamente che l'una è l'altra sia per più rispetti avvantaggiosa, perche i discoperti ancora son pochi, e son lontani, e per questo è difficilisimo al nemico il penetrarvi colla Spada, ed in questo proposito dobbiamo avvertire, che il discoperto della Terza è di dentro, dalla Quarta di fuora, e la cagione è, che la mano in quella riguarda più in fuora del ginocchio destro che di dentro tuttavia con ambedue si può ritrovar francamente la Spada nemica tanto di dentro che di fuora, tanto alta che bassa, e si può mettere il nemico più agevolmente in confusione, e travagliarlo con finte, cavazioni, ed altri moti artifiziosi fatti à tempo, e secondo la maestria, e forza del nemico; Il parare è più pronto come anco il ferire tanto di punta che di taglio, avvertendo che la difessa di fuore si deve far di Terza, con ferire ancora di Terza, e così l'una è l'altra parte è per se stessa buona, e meritevole d'esser praticata. Ma quantunque ciò sia