Wiktenauer logo.png

Page:L’arte di ben maneggiare la spada (Francesco Fernando Alfieri) 1653.pdf/27

From Wiktenauer
Jump to: navigation, search
This page contains changes which are not marked for translation.

This page has been proofread, but needs to be validated.

DELLE MISURE DELL'ARTE.

CAP. V.

NOn è possibile che l'invenzione sia tanto libera, che possa trovar nuovi termini senza distruggerli, questa è prerogativa di quelli che hanno ritrovata l'Arte, a à noi è rimasto il merito dell'ordine, e del saperla perfezionare, vengo dunque alle misure della Scherma, nelle quali consiste il ferire, e la diffesa ed essendo esattamente conosciute l'una, e l'altra si possiede. Tre sono quelle, che da tutti s'osservano, misura larga, misura stretta, e perfetta. La misura larga è quella quando il Cavaliere slargandosi di piè fermo à suo potere appena arriva l'inimico. La misura stretta, è quando senza movimento di passo, e solo col distendere il braccio, e la piegatura del corpo si può giungere, e passare il bersaglio. La misura perfetta, è quando si slunga il braccio il corpo, e'l passo ma senza sconsertarsi, e farsi forza; La prima è debole, e